jump to navigation

[Suoni] Concerto Subsonica @ Rimini (7 Dicembre 2008) 12 dicembre 2008

Posted by LukePet in Artisti, Concerti, Live, Musica, Recensioni, Suoni.
Tags: , , , ,
trackback

Eh si…ancora una volta, ancora Subsonica. Sabato scorso i torinesi chiudevano il loro tour nei club con un concerto al Velvet di Rimini, non potevo di certo perdermelo.

Questa volta a partire siamo in due: io e il fidato compagno Vega; ma a Rimini ci attende anche Fiosk, l’ultima unità che andrà a completare la triade che affronterà gelo e disorientamento per arrivare sani e salvi all’inizio del concerto.

Ma procediamo con ordine.

Alle 19 in punto varchiamo la soglia del casello autostradale di Rimini Sud, a quel punto la missione principale è trovare la stazione per recuperare la pedina mancante…sprovvisti di navigatore e con l’indecisione di chi imbocca la via da seguire sempre all’ultimo istante utile, cerchiamo di trovare la stazione. Al primo giro andiamo a vuoto e ci ritroviamo sul lungomare (evidentemente abbiamo saltato qualche indicazione)…una volta ritrovata la retta via riusciamo a giungere al punto d’incontro. Carichiamo Fiosk e viriamo in direzione del Velvet. E’ la prima volta che andiamo al Velvet ed abbiamo giusto poche indicazioni a disposizione per trovarlo, ci affidiamo così al nostro istinto e riusciamo a beccare la strada giusta al primo tentativo.

Bene, a questo punto abbiamo un punto di riferimento ma dobbiamo necessariamente trovare un posto per l’acquisto di viveri, qualche metro più su del locale c’è un bar che fa al caso nostro. Qualche birra, una piada e via. Torniamo al parcheggio del Velvet e, come è oramai “tradizione”, facciamo cena fuori dalla macchina prima di entrare. C’è solo un piccolo particolare…la serata è tremendamente gelida ed in pochi istanti ci ritroviamo con le mani atrofizzate…poco male, resisteremo.

Come spesso capita in questi casi il tempo vola ed in un batter d’occhio arriva il momento di entrare.

Siamo dentro. In pochi istanti ci posizioniamo in mezzo alla folla pronti per l’inizio del concerto…c’è solo da aspettare direte voi…e invece no! Sarà per il freddo precedente, sarà per l’emozione, sarà per la birra o probabilmente sarà proprio per la sfiga che mi porto dietro ma ho un irrefrenabile bisogno di andare in bagno. Ultimamente mi succede sempre così. Le frequenze di I-Doser stanno già vibrando in sottofondo quando abbandono la postazione in mezzo alla folla per raggiungere il bagno…faccio quello che devo fare (ndr. pisciare!) ed un minuto dopo sono fuori.

Contemporaneamente alla mia uscita dal bagno escono anche i Subsonica sul palco…che tempismo. “Piombo”, versione dub, inizia a diffondersi nell’aria e nel frattempo io inizio la mia dura scalata verso le prime file del pubblico…arriva anche “Cose Che Non Ho” a farmi compagnia, ma sarà solo grazie al movimento scatenato da “Veleno” che riuscirò a conquistare la posizione che cercavo. Ok, ora sono nel cuore del marasma.

La prima parte del concerto parte con un’impennata di brani energici (“Aurora Sogna”, “Colpo di Pistola”, “Liberi Tutti”) per poi assestarsi su atmosfere decisamente più soft in cui spiccano l’immensa “Dentro I Miei Vuoti” e l’ultima nata “Il Vento”. Si arriva alla fine della prima parte.

Seconda parte. La cassa in quattro è protagonista in questa seconda parte…tutti i pezzi più dance vengono proposti in un formato molto vicino al dj-set. Un flusso continuo, brano dopo brano, dove in chiusura arriva l’accoppiata oramai classica “L’ultima Risposta”-“Up Patriots To Arms”. Per questo club tour le vertiginose geometrie dei pannelli a led dei tour precedenti sono stata abbandonate, il tutto è stato rimpiazzato da una struttura molto minimale costituita esclusivamente da luci bianche…semplice, ma ugualmente di effetto.

Il concerto è quasi finito…la band dal palco ringrazia calorosamente tecnici e pubblico per questa ultima e chiude in bellezza con “Tutti I Miei Sbagli”.

Per dovere di cronaca ecco la scaletta del live:

01) PIOMBO (Versione Dub)
02) COSE CHE NON HO
03) VELENO
04) AURORA SOGNA
05) COLPO DI PISTOLA
06) LIBERI TUTTI
07) DENTRO I MIEI VUOTI
08) IL VENTO
09) CORPO CELESTE
10) STRADE

11) DISCO LABIRINTO
12) NUVOLE RAPIDE
13) ALI SCURE
14) IL CENTRO DELLA FIAMMA
15) IL MIO D.J. (Versione Remix)
16) NUOVA OSSESSIONE
17) FLUIDO THE ACTIVATOR
18) L’ULTIMA RISPOSTA
19) UP PATRIOTS TO ARMS (Cover Franco Battiato)

20) TUTTI I MIEI SBAGLI

A concerto finito si rimane un pò nel Velvet, giusto per apprezzare l’isteria del D.J. che sembra pescare le canzoni direttamente dall’I-Pod Shuffle…dico io, almeno un pò di criterio nel selezionarle…dal rock alla disco, per poi tornare al rock anni 50 passando per l’hip hop…insomma, un miscuglio di brani senza filo logico. IMHO, naturalmente. A quanto pare successivamente è salito in console anche C-Max ma a quel punto avevamo già ripreso la strada di casa…poco importa, eravamo già ben appagati e purificati da tutta l’energia sprigionata.

Ancona una volta, ancora Subsonica, ancora grandioso!

Commenti»

1. Vega - 13 dicembre 2008

A questo punto sarebbe da dire abbasso la “Cerchia”, viva la “Triade”!

2. LukePet - 14 dicembre 2008

Hai ragione…la “Cerchia” si evolve e diventa “La Triade”!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: